CHECCO ZALONE: SOLE A CATINELLE

01.11.2013 09:38

L'ultimo film di Checco Zalone, in uscita nlle sale ieri 31 ottobre, Sole a Catinelle affronta il tema della crisi con ottimismo. 

Non sono andata a festeggiare Halloween, non potevo assolutamente perdere il nuovo film di Checco Zalone...

Sole a Catinelle.

 

Sole a Catinelle, il terzo film di Checco Zalone, esce nelle sale il 31 ottobre: riuscirà a bissare il successo di Che bella giornata?

La crisi effettivamente c'è e viene raccontata attraverso l'ascesa del protagonista, venditore di aspirapolveri di successo e la sua caduta, con la moglie operaia che sciopera e si incatena alla fabbrica che vogliono chiudere.

Nel film ci sono anche i brutti costumi italiani: la corruzione delle classi dirigenti e nell'ipocrisia dei "vip", ma a questo Checco oppone la sua abituale veracità. Così, quando il figlioletto, stufo della "truffa vacanziera" promessagli da papà Checco per una pagella piena di 10, sarà di fatto una triste visita nella misera casa di una vecchia zia in Molise.

Checco Zalone: «La crisi? Ridiamoci sopra»

 

Un film la cui ricetta vincente è l'umorismo e le battute scandiscono in velocità il ritmo dell’intero film, accompagnando rapidamente gli spettatori verso l’atteso lieto fine che ha decisamente entusiasmato gli spettatori che lo hanno palesato con forti applausi!

 In fin dei conti, forse, c’è bisogno anche di questo, di ridere e avere, almeno al cinema, un happy ending completo, senza compromessi, anche se poco realistico.

 

Ti potrebbe interessare:

 

QUESTIONE D TEMPO

Questione di tempo, Richard Curtis, Domhnall Gleeson, Rachel McAdams

 

 

Argomento: CHECCO ZALONE: SOLE A CATINELLE

Nessun commento trovato.

Nuovo commento

Contatti